130° Giro d’Italia: Sara Assicurazioni Top Sponsor | MA Assicurazioni

Sara Assicurazioni Top Sponsor Ufficiale del 130° Giro d’Italia

130° Giro d'Italia Sara Assicurazioni top sponsor

La corsa a tappe protagonista assoluta delle strade del nostro Paese entra nel vivo appassionando come sempre, grandi e piccini. Parliamo ovviamente del Giro d’Italia, che in questa edizione 2020, la centotreesima per l’esattezza, è stato capace, pur nel momento storico delicato che stiamo vivendo, di conquistare gli amanti del ciclismo e dello sport in generale.

 Giro d'Italia dal 3 al 25 Ottobre 2020

Giro d’Italia dal 3 al 25 Ottobre 2020

Una manifestazione che si svolge in ventuno tappe dal 3 al 25 ottobre 2020 per un totale di 3 497,9 km, con partenza da Monreale, che ha visto la vittoria di Filippo Ganna e l’arrivo a Milano. Un’ occasione di confronto e sana competizione sportiva con un’importanza storica riconosciuta a livello internazionale, che Sara Assicurazioni ha deciso di promuovere diventandone Top Sponsor ufficiale.

L’impegno di Sara Assicurazioni nel ciclismo testimonia l’attenzione della Compagnia Assicuratrice Ufficiale dell’ACI ai temi della sicurezza sulle strade e della nuova mobilità dolce, con le sue forme innovative, dai monopattini alle bici elettriche, sempre più diffusi nelle città italiane. Sara Assicurazioni sarà anche on air con una campagna TV trasmessa sulle reti RAI e per due settimane su La7, Mediaset, SKY ed Eurosport e che sarà anche affiancata da una campagna digital e una campagna stampa.

Tutte queste iniziative sono rappresentative della vicinanza e del sostegno di Sara nei confronti della ripartenza del nostro Paese dopo l’emergenza sanitaria da Covid-19.

Ed è proprio per questo impegno, declinato nei vari settori, che noi di M.A. Assicurazioni abbiamo scelto, da anni, Sara Assicurazioni, perché ha saputo valorizzare le competenze nei settori famiglia, gestione del risparmio, raggiungendo target di eccellenza riconosciuti anche dall’Istituto Tedesco di qualità e finanza. Per il ramo vita e gestione fondi ha creato prodotti innovativi completamente in linea con l’eccellenza moderna e personalizzata a cui MA Assicurazioni si ispira sin dal primo giorno.

Protagonista nel mercato assicurativo italiano da settant’anni, Sara Assicurazioni coniuga perfettamente innovazione e tradizione grazie alle oltre 400 Agenzie monomandatarie e 2000 punti vendita supportati in modo rapido ed efficace dalla Compagnia.

Noi di MA Assicurazioni siamo orgogliosi di far parte di questa famiglia e di proporre ai nostri clienti soluzioni all’avanguardia in linea con le loro esigenze specifiche. Come le esigenze degli amanti della bici, che possono avere la necessità di stipulare una polizza specifica per usare questo versatile mezzo di locomozione per recarsi al lavoro o per il tempo libero. Una soluzione assicurativa ideale per potersi muovere in tranquillità lungo le strade delle nostre città e che vi invitiamo a scoprire nella nostra agenzia.

Convinti promotori sin dalla nostra fondazione, del fatto che una soluzione assicurativa rappresenti un gesto altruistico, ci facciamo portatori di valori quali l’etica, la collaborazione, l’impegno, la costanza e il rispetto che sono alla base di una squadra di successo. Come le squadre che partecipano al Giro d’Italia, che con tenacia e passione pedalano per arrivare alla conquista di un simbolo non solo dello sport italiano, ma anche della cultura Made in Italy, la maglia rosa. Incarnazione storica dei valori del passato e delle vittorie e delle speranze del futuro, la maglia rosa si è evoluta in un indumento dall’alto valore tecnico e metaforico, capace di coinvogliare emozioni, aneddoti, sensazioni, ricordi e storie. Come le storie di ognuno di noi. Le storie di persone che hanno esigenze che meritano di trovare risposta nel campo assicurativo e di confrontarsi con professionisti del settore in grado di lavorare ogni giorno per garantire eccellenza nell’assistenza e nella consulenza dei servizi assicurativi.

Alcuni spezzoni di video direttamente dai canali social ufficiali del Giro D’Italia 2020

Il Thriller dell’ultima tappa